Bio – Michele Morari

Batterista Jazz-Funk-R&B in continua ricerca e contaminazione.
Educator e Producer presso Ventottoquarti Recording Studio.

Dal 2014 ad oggi è Co-Leader e fondatore del progetto Blue Moka (con Emiliano Vernizzi, Alberto Gurrisi, Michele Bianchi), con il quale ha inciso due Album: “Enjoy” (RNC Music) e “Blue Moka Feat. Fabrizio Bosso” (Jando Music – Via Veneto Jazz). La band ha suonato in palchi di prestigiosi di Festival, Clubs e Rassegne Jazz (IUC-La sapienza Roma, Civita Festival, Il Jazz italiano per l’Aquila, Fano Jazz, Blue Note Milano, Garda Jazz, etc).

Dal 2022 è co-Leader del progetto Blue Spheres (assieme a Mauro Negri, Michele Bianchi, Alex Carreri).

Dal 2020 è co-Leader del progetto #WELIKEPATMETHENY (assieme a Luca Mannutza, Michele Bianchi, Giulio Corini).

Dal 2020 è batterista della Jazz’on Parma orchestra, ensemble che ha inciso “Sound Landscapes” (Trifonica) e vanta collaborazioni con artisti del calibro di Javier Girotto.

Dal 2012 è batterista del Beppe Di Benedetto 5tet, progetto di composizioni originali con cui ha inciso “Another Point Of View del 2015”. Il quintetto ha all’attivo partecipazioni a vari Festival e rassegne di Jazz (ParmaJazz Frontiere, Barezzi, Jazzit Festival, Piacenza Jazz Club, ecc.).

Dal 2012 è docente presso Professional Music Institute, dove tiene il corso di Perfezionamento nella Batteria Jazz.

Ha suonato con molti artisti di spicco nel panorama Jazzistico: Fabrizio Bosso, Javier Girotto, Flavio Boltro, Giovanni Falzone, Roberto Tarenzi, Luca Alemanno, Giovanni Amato, Hengel Gualdi, Orchestra filarmonica Toscanini, Gegè Telesforo, Mattia Cigalini, Fabio Giachino, Chiara Pancaldi, Massimiliano Milesi, Antonio Ciacca, Aida Cooper, Daniela Galli, Stefania Rava, Gianluca Di Ienno, Stefano Senni, Giulio Corini, Darryl Hall, Joe Pisto, Cristiano Arcelli, Andrea Tofanelli, Davide Ghidoni, Jazz Art Orchestra (JAO), Saxofollia, Achille Succi, Carlo Atti, Iskra Menarini. Ha inoltre collaborato con artisti del panorama Pop, come: Alexia, Gato Panceri, Anna Tatangelo, Jenny-B, Andrea Braido.

Michele è nato a Reggio Emilia il 5 Luglio 1984. Inizia a suonare la batteria all’età di 5 anni, grazie al padre batterista. Da subito si avvicina alla musica Jazz e Swing. All’età di 11 anni entra nella Viadana Big Band, a 15 è batterista di CB Band Orchestra e ‘900 Orchestra. Continua gli studi con Massimo Savioli, Sandro Ravasini, Lele Melotti, Mauro Gherardi, Massimo Manzi, Ettore Fioravanti, Ari Hoenig (negli USA).

Festival/Rassegne/Clubs: Concerti IUC – La sapienza ROMA, Blue Note Milano, Civita Festival, Alessandria Jazz, Guastalla Jazz, Calcinato Jazz, ParmaJazz Frontiere, Lovere Jazz Festival, Festival Delle Terre Verdiane, Festival Barezzi Live, Calcinato Jazz Festival, Soresina Jazz Festival, Jazzit Festival, Giovani Titani Jazz Festival, Rassegna Nottetempo, Rassegna Bacoli Jazz Club, Cento Jazz Club, Bergamo jazz Club, Piacenza Jazz Club, Jazzit Club Montefalco, Zerbini Jazz Club, Correggio JAZZ, Modena Jazz, Estate Sforzesca Milano, Mundus, Festival Fotografia Europea Reggio Emilia, Trentino Jazz, Soli Deo Gloria, etc.

“Si trova perfettamente a suo agio sia nello Swing più delicato che nel Funk più bollente, conosce la lezione dei grandi batteristi Jazz del passato da Blakey, a Rich, passando per Erskine fino ad Antonio Sanchez. Da questo costruisce una sua identità precisa che comprende tutte le influenze e le unisce in un sound compatto, energico ma delicato.” – Gilbert Cerbara, Parma Musica.

Contact me

3 + 6 =

Michele Morari
www.michelemorari.com